Greenaccord.org

Associazione culturale per la salvaguardia del creato – Onlus

22 ott 2014
Verona2

6 sessioni di lavoro, 150 personalità della Federazione Russa, Cina, Kazakistan, Bielorussia e Azerbaigian, rappresentanti politici e del business, dirigenti di imprese e istituti finanziari, 800 aziende accreditate, oltre 1000 uscite sui principali media italiani e russi. Sono i numeri dell’edizione 2013 del Forum Eurasiatico, l’unico appuntamento in Italia in grado di raccogliere in un’unica piattaforma i principali player economici e istituzionali italiani ed eurasiatici, che tornerà a Verona il 23 e 24 ottobre 2014 (Palazzo della Gran Guardia). Organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia con sede a Verona e fondatrice del

(Continue)

Milano ProgrammaGdRMilano2014web (1)

Si svolgerà nella Arcidiocesi di Milano, domenica 9 novembre 2014, la 64ª Giornata Nazionale del Ringraziamento. La Giornata sarà preceduta, sabato 8 novembre 2014 ore 9.30, da un Seminario di studio presso il Teatro San Carlo (Via Morozzo della Rocca, 12 – Milano). «Tu fai crescere l’erba per il bestiame e le piante che l’uomo coltiva, per trarre cibo dalla terra, vino che allieta il cuore dell’uomo, olio che fa brillare il suo volto e pane che sostiene il suo cuore» (Sal 104, 14-15). La Giornata del Ringraziamento 2014 precede di alcuni mesi l’apertura

(Continue)

food-napoli-ITA

Versione integrale Conclusioni di Andrea Masullo, presidente del Comitato Scientifico di Greenaccord I dati che ci sono stati comunicati in queste giornate dagli illustri relatori che si sono avvicendati al microfono, sembrano dipingere un mondo pieno di problemi ma capace di risolverli. Sembrerebbe che le cose non vadano poi troppo male. Leggere dei numeri ben ordinati in grafici e tabelle, per noi tecnici e scienziati e per voi giornalisti e comunicatori può essere un modo molto rassicurante di guardare le cose. Aver sentito che gli obiettivi delle nazioni unite per

(Continue)

food-napoli-ITA

Dopo quattro giorni di relazioni e dibattiti incentrati sul rapporto tra malnutrizione, crisi ambientale e disuguaglianza economica, chiude a Napoli l’XI Forum internazionale dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura. Le conclusioni di Andrea Masullo, presidente del Comitato scientifico di Greenaccord: “se impoveriremo la biosfera anche noi saremo più poveri. Se la distruggeremo, anche noi saremo distrutti” Napoli, 11 Ottobre 2014 – “La convergenza fra aumento della popolazione, perdita di capitale naturale conseguente all’aumento dei consumi di risorse oltre la capacità di rigenerazione dell’ecosistema terrestre, danni alla fertilità delle terre coltivabili

(Continue)

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Ogm, una falsa opportunità Le preoccupazioni dei contadini italiani al Forum Greenaccord Coldiretti, principale organizzazione degli agricoltori, partner dell’XI Forum dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura, sottolinea il pericolo di una diffusione degli organismi geneticamente modificati. E invoca il rispetto del principio europeo di precauzione. Per tutelare la diversità e la qualità dei prodotti made in Italy Napoli, 11 Ottobre 2014 – “Dagli Anni ’90 le colture agricole hanno perso il 75% della diversità genetica. Il vero problema è bloccare questa diminuzione e distribuire

(Continue)

Napoli, 8-11 ottobre 2014 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Parola d’ordine: sobrietà - Non c’è lotta agli sprechi senza ripensare gli stili di vita La riflessione sul rapporto tra i beni immateriali e la trasformazione del modello di produzione delle risorse alimentari ha caratterizzato la Tavola Rotonda prodotta e organizzata dal Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania all’interno dell’XI Forum internazionale dell’Informazione ambientale di Greenaccord Onlus. Un tema universale, che ha appassionato gli oltre cento giornalisti provenienti da tutto il mondo Napoli, 11 Ottobre 2014 – Può apparire

(Continue)

_ blog
16 ott 2014 / 0 Comment

Parla Jean Claude Mbede Fouda, fondatore All Tv E se l’avessimo rispedito indietro per obbedire al discorso populista di quel 2008 che segnò l’inizio della crisi economica che colpiva l’Italia e l’Europa tutta? Quell’anno Pdl e Lega Nord avevano stravinto le elezioni politiche anche grazie a uno slogan basato sul rimpatrio indiscriminato dei migranti e la chiusura delle frontiere nazionali. Invece, è diventato un volto dell’”immigrazione positiva” che sognerebbe qualsiasi paese. Dimostrando con impegno, spirito di sacrificio e onestà che i migranti possono essere una risorsa per il paese. Da

(Continue)