Greenaccord.org

Associazione culturale per la salvaguardia del creato – Onlus

4 Aug 2016
Curso Latinclima (3)

The text is not available in Eng

CLIMA-21-MAG-02

Text is available only in Italian

cover

text is available only in Italian

Maratona-per-la-Terra-2014-Earth-Day-Italia-Studio-inFocus-Roma-Servizi-Fotografici-98

The text is available only in Italian

scee

Greenaccord segnala un’iniziativa della Commissione del CCEE Seminario sull’Enciclica Laudato Si’ e la Conferenza sul Clima di Parigi (COP21) Rome, 4 Maggio 2016 – Institutum Patristicum Augustinianum, Auditorium Minor Incontro aperto al pubblico (sessione del mattino) L’incontro è organizzato dalla Sezione “Salvaguardia del Creato” della Commissione CCEE Caritas in veritate, guidata da S.E. Mons. Giampaolo Crepaldi. Nel pomeriggio, i delegati delle Conferenze episcopali d’Europa s’incontreranno per uno scambio sui lavori della Commissione. Programma 09:30 Saluti di benvenuto e introduzione S.Em. Card. Péter Erdő, Arcivescovo di Esztergom-Budapest e Presidente del CCEE S.E. Mons. Giampaolo

(Continue)

Elisabetta Mazzei

New entry negli organismi direttivi dell’associazione culturale, di ispirazione cattolica, Greenaccord. Il Consiglio Direttivo ha eletto la giornalista Elisabetta Mazzei quale nuovo segretario generale. Elisabetta Maria Mazzei, giornalista  con esperienza trentennale nel campo della comunicazione e delle relazioni pubbliche ed esperta nell’organizzazione di eventi ed attività di promozione dell’immagine è stata eletta Segretario Generale dell’Associazione Greenaccordo Onlus. Già  consigliere nazionale FERPI, consigliere direttivo LILT e Capo Ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria, ha alle spalle un ricco percorso professionale  e si unisce al gruppo di lavoro dell’associazione di giornalismo

(Continue)

_ blog
12 Nov 2015 / 0 Comment
masullo

di Andrea Masullo Le dichiarazioni del Segretario di Stato USA John Kerry, rilasciate al Financial Time, sul fatto che a Parigi non verrà siglato nessun trattato vincolante sulla riduzione delle emissioni clima alteranti, appaiono come un fulmine nel “ciel sereno” lasciato intravedere dal Presidente Obama su un forte impegno degli USA a ridurre le suddette emissioni. Questa contraddizione nasce dal fatto che Obama ben sa che un trattato vincolante dovrebbe passare sotto le “forche caudine” di un senato in mano ai Repubblicani, che a loro volta sono in mano ai

(Continue)