it en
 
 

Calliari, Federforeste: “Cambiamenti climatici già stanno danneggiando industria italiana legno”

07/03/2019 18:08
Descrizione
 
Contatti
 

“I cambiamenti climatici non sono un tema astratto. Già oggi stanno impattando negativamente sull'economia della nostra industria del legno”. A denunciarlo è Gabriele Calliari, presidente di Federforeste, la federazione italiana delle comunità forestali intervenuto al 15° Forum internazionale dell'Informazione ambientale organizzato a San Miniato (PI) dall'associazione Greenaccord Onlus e dalla Regione Toscana. Ultima prova in ordine di tempo, la tempesta Vaia che nell'ottobre scorso ha abbattuto 18 milioni di metri cubi di alberi, su un'area di 50mila ettari. “Ha già contributo ad abbassare il prezzo del legno e le conseguenze si potranno sentire anche nel medio periodo”. Fondamentale, secondo il presidente Federforeste, “usare questi eventi per ripensare le politiche forestali italiane: manteniamo in casa il nostro valore. Ridiamo vita alla filiera del legno, ricostruendola dal bosco alle segherie fino ai trasformatori finali”. L'obiettivo è superare un paradosso pericoloso: le aree coperte da boschi nel nostro Paese sono in continuo aumento eppure l'industria nazionale del legno usa, per l'80%, legno importato.