Greenaccord.org

Associazione culturale per la salvaguardia del creato – Onlus

28 mar 2011
  • Più eco all’informazione:A Roma la sesta edizione del SIF - Sustainability International Forum 25 novembre 2014, Lumsa – Via Porta di Castello, 44 - Roma Il 25 novembre l’appuntamento è con l’informazione ambientale. A ...
  • Greenaccord ad Ecomondo 2014:Seminario di Formazione “Dall’Europa all’Italia: capire e comunicare la green economy” L’Ordine Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna grazie all’ospitalità di Ecomondo e Rimini Fiera e in collaborazione con l’Unaga-Fnsi e ...
  • Discorso Papa Francesco alla Pontificia Accademia delle Scienze:SESSIONE PLENARIA DELLA PONTIFICIA ACCADEMIA DELLE SCIENZE DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO IN OCCASIONE DELL'INAUGURAZIONE DI UN BUSTO IN ONORE DI PAPA BENEDETTO XVI Casina Pio IV Lunedì, 27 ottobre 2014 Signori Cardinali, Cari Fratelli nell’episcopato e ...
  • III FORUM EURASIATICO INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE:6 sessioni di lavoro, 150 personalità della Federazione Russa, Cina, Kazakistan, Bielorussia e Azerbaigian, rappresentanti politici e del business, dirigenti di imprese e istituti finanziari, 800 aziende accreditate, oltre 1000 ...
  • 64ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2014:Si svolgerà nella Arcidiocesi di Milano, domenica 9 novembre 2014, la 64ª Giornata Nazionale del Ringraziamento. La Giornata sarà preceduta, sabato 8 novembre 2014 ore 9.30, da un Seminario di studio presso il ...

PREMI SENTINELLA DEL CREATO

Don Carmelo Petrone, premiato FISC

Nella drammatica situazione di migliaia di immigrati giunti a Lampedusa in pochissimi giorni, il settimanale diretto da Don Carmelo ha saputo e voluto raccontare un’altra parte della realtà. Quella che non emerge di solito sui grandi mass media. Quella che ha narrato della solidarietà messa in campo dai lampedusiani che hanno aperto le loro case ed hanno accolto, riscaldato e vestito chi era rimasto senza nulla. E siccome la prima ecologia cui siamo tutti chiamati è quella verso l’uomo, il premio Sentinella del Creato si addice a perfezione a Don Carmelo e a tutta la sua redazione per il servizio reso alla verità e alla dignità della persona umana

Annachiara Valle, premiata UCSI

La rivista “Madre” da lei diretta, mensile della famiglia, ma in particolare rivolto alle donne, esprime una evidente attenzione alle tematiche dell’ambiente, dello sviluppo ecocompatibile e della sostenibilità ambientale, sia con articoli specifici, che con una sensibilità costante che si coglie nella linea editoriale che il giornale promuove. Si segnalano in particolare la copertina e l’articolo dedicati a Madre Terra, gli articoli su cibo e corretta alimentazione e sul Giappone alla luce del recente disastro nucleare, la campagna per il referendum su acqua e nucleare.

Il premio vuole essere, oltre che il riconoscimento per un buon lavoro svolto, anche un incentivo a proseguire sullo sviluppo dei temi legati alla natura, all’ambiente e alla salvaguardia del creato, nonché un incoraggiamento per una maggiore diffusione della rivista madre sul territorio nazionale.

Davide Demichelis, premiato Greenaccord

Per il grande impegno a favore della diffusione delle bellezze naturali e dei pericoli cui sono esposte. Per la capacità di mettersi a servizio delle storie dando preminenza ai personaggi locali facendoli narrare in prima persona e non sostituendosi a loro, per averci portato in casa tanti mondi sconosciuti facendone scoprire il fascino e la bellezza

PREMI ALLA CARRIERA

Saba Anglana

Per aver dedicato alla “sete dell’Africa” l’album musicale Biyo – water is life pubblicato nel 2010. Per aver legato il termine Biyo, che in somalo significa “acqua” e come suono è molto simile a bios, termine greco che significa vita, quasi a sottolineare l’indissolubile legame tra questi due elementi. In tale disco, cantato in quattro lingue, Saba parla di acqua come fonte di vita, ma anche come mezzo di comunicazione, di contatto, di unione tra i popoli, ma anche di storia, di leggenda, di futuro, ripercorrendo non solo metaforicamente ma anche attraverso strumenti tradizionali (come krarmasinkowashinti) un cammino che dall’Africa porta al bacino del Mediterraneo. Infine, perché conAMREF, l’album Biyo si pone nell’ottica dell’impegno concreto a sostegno di progetti idrici in Africa.

Stefano Zamagni

Per i suoi studi sul rapporto tra economia e ambiente e per aver fondato e sostenuto l’ipotesi di una Agenzia internazionale dell’ambiente che possa agire a livello planetario. Infine per il qualificato contributo offerto alla Santa Sede per l’elaborazione di documenti a carattere economico-sociale e ambientale.

Massimiliano Ossini

Per la passione e la sensibilità sui temi ambientali dimostrata nella conduzione dei programmi televisivi Linea Verde e Cose dell’altro Geo. In particolare per aver affrontato con semplicità e immediatezza temi complessi quali quelli dell’agricoltura e dell’ambiente.


Seguici sul nostro blog

http://premiosentinelladelcreato.wordpress.com/

PREMI ALLA CARRIERA 2011

SABA ANGLANA
Saba Anglana, è nata a Mogadiscio, da mamma etiope e padre italiano.
Si laurea in Storia dell’Arte, si occupa di tecniche di restauro, lavora nell’ambito dell’editoria e della comunicazione.
Parallelamente si occupa di spettacolo, lavorando come attrice in produzioni teatrali e televisive, sviluppando progetti discografici in ambito internazionale.
Tra il 2007 e il 2008 esce in tutto il mondo per l’etichetta inglese World Music Network di Phil Stanton il suo album di debutto “Jidka (The Line)”,
ispirato al contatto tra le varie culture di cui Saba è figlia.
Il disco, di cui è anche autrice, riscuote un ottimo riscontro di pubblico e di critica tanto da comparire con i suoi brani in importanti
raccolte di musica di cantanti del calibro di Sally Niolo e Miriam Makeba.
Tra il 2008 e il 2009 Saba porta in tutta Italia il suo concerto articolato tra canto e parola,
musica e narrazione, accompagnata da una carismatica band internazionale: Martino Roberts (basso)
Cheikh Fall (kora, djembè) Tatè Nsongan (chitarra, percussioni). L’artista offre la magica alchimia
del suo spettacolo in prestigiosi contesti come l’ Earth Day di Nat Geo Music, a fianco di Cesaria Evora,
sul prestigioso main stage all’Italia Love Wave Festival , l’Auditorium Flog di Firenze per il Festival
Musica dei Popoli o il Festival Internazionale di Hammamet.
Nel 2009 Saba ed il produttore, co-autore delle musiche, Fabio Barovero, incontrano ad Addis Ababa
musicisti tradizionali e contemporanei: una ricerca musicale sul campo nella capitale etiope,
dove convergono un po’ tutti gli stili musicali del Corno d’ Africa. Qui si sono effettuate
le registrazioni con sessioni e appunti, come quelle con Endale Abate, Belay Alemayehu,
Binyam Berhanu ed altri musicisti con strumenti tipici della cultura etiopica come il krar,
masinko, washinti, sax. Questi contributi fanno parte dell’effervescente melting pot sonoro,
di lingue e di culture che costituiscono il nuovo album di Saba, “Biyo”, registrato anche
con il solido contributo dei musicisti che l’accompagnano dal vivo.
Il titolo dell’Album è una parola che rimanda al termine greco Bios, cioè Vita, ma che in somalo,
la lingua della terra natale di Saba, indica con significativa attinenza l’ ACQUA.
Il tema dell’acqua come risorsa in assoluto più importante per l’uomo, è infatti
il perno attorno a cui ruota tutto il progetto discografico, pubblicato e distribuito
da marzo 2010 in Italia con l’entusiasta appoggio di Egea Music.
MASSIMILIANO OSSINI
Massimiliano Ossini,Diplomato in maturità scientifica, laureato in Scienze politiche,
per seguire il suo sogno di diventare attore lavora per un periodo nel campo della pubblicità.
Nel 2001 conduce programmi sul canale satellitare per ragazzi Disney Channel.
Nel 2005 sbarca su Rai 2, dove si occupa dei servizi in esterno di Random,
un magazine per i piccoli che ospitava spesso musicisti, personaggi televisivi o sportivi.
Ha vinto inoltre la prima edizione del reality show di Rai 1 Notti sul ghiaccio, in coppia con la campionessa di pattinaggio Silvia Fontana.
Nella stagione 2006/2007 conduce Linea verde insieme a Gianfranco Vissani, ogni domenica mattina,
programma che riprenderà anche l’anno seguente affiancato da Veronica Maya. Dal 2008, su SKY Italia,
conduce il primo quiz della piattaforma, intitolato Sei più bravo di un ragazzino di quinta? e, contemporaneamente, continua a condurre Linea Verde.
Nell’estate 2009 conduce Sabato & domenica.
Su Raidue ha condotto Disney Club.
Il 13 settembre 2010 debutta alla conduzione di Cose dell’altro Geo su Rai 3,
triplicando gli ascolti della terza rete, che otteneva gli anni precedenti.
Massimiliano è sposato con l’imprenditrice ascolana Laura Gabrielli e ha tre figli: Carlotta, Melissa e Giovanni.
Attualmente vive con la famiglia a San Benedetto del Tronto.
Sabato 30 aprile 2011 conduce su Rai 2, con Lorena Bianchetti, una serata dedicata alla
beatificazione di Giovanni Paolo II. Dal 10 maggio 2011 condurrà I love Italy su Rai 2.
STEFANO ZAMAGNI
Stefano Zamagni, (Rimini, 1943) è professore ordinario di Economia Politica
all’Università di Bologna (Facoltà di Economia) e Adjunct Professor of International
Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.Political Economy alla Johns Hopkins University,
Bologna Center.Si è laureato nel 1966 in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del
Sacro Cuore (Milano), e dal 1969 al 1973 si è specializzato all’Università di Oxford (UK)
presso il Linacre College. Prima di Bologna, ha insegnato all’Università di Parma e dal
1985 fino al 2007 ha insegnato all’Università L. Bocconi (Milano) come professore a
contratto di Storia dell’analisi economica.
Le sue ATTIVITÀ ACCADEMICO-AMMINISTRATIVE spaziano in una pluralità di
direzioni, fra le quali si segnalano la Vice-presidenza della Società Italiana degli
Economisti (1989-92); la Presidenza della Facoltà di Economia dell’Università di Bologna
(1993-96); la Direzione del Corso di Master Universitario in Economia della
Cooperazione dell’Università di Bologna (dal 1996). Dal 1997 al 2000 è stato Presidente
del Corso di Diploma Universitario, oggi Corso di laurea, in Economia delle Imprese
Cooperative e delle Organizzazioni Non Profit, istituito presso la Sede di Forlì della
Facoltà di Economia dell’Università di Bologna e dal 1997 – sempre in Forlì – è Presidente
del Comitato Scientifico di AICCON (Associazione Italiana per la Cultura Cooperativa e
delle Organizzazioni Non Profit). E’ stato direttore (2002-2008) del Comitato Scientifico
della Scuola Superiore di Politiche per la Salute, Università di Bologna. E’ presidente (dal
2007) dell’Agenzia per le ONLUS, Milano.
Molteplici sono le ONORIFICENZE, I RICONOSCIMENTI E LE APPARTENENZE
AD ACCADEMIE. Si ricordano, fra le altre: nel 1989 è risultato vincitore del Premio St.
Vincent per l’economia e nel 1995 del Premio Capri per la saggistica; nel 1996 gli è stato
conferito il Sigismondo d’oro della Città di Rimini e nel 1998 la Medaglia d’oro del Centro
Internazionale Pio Manzù (Verrucchio); dal 1991 è consultore del Pontificio Consiglio di
“Iustitia et Pax”, Città del Vaticano e nel 1994-1995 è stato membro del Comitato di
avviamento della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Dal 1999 al 2007 è stato
presidente di ICMC (Int. Catholic Migration Commission) Ginevra. Nel 1995 è stato
nominato Paul Harris Yellow del Rotary International. Socio ordinario dell’Accademia
delle Scienze di Bologna e dell’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere di Milano. Dal 1999
è membro della New York Academy of Sciences, New York. Dal 2004 è socio
dell’Accademia Nazionale delle Scienze, Lettere e Arti, Modena. Medaglia d’oro al merito
del Credito Cooperativo (Roma); Cittadinanza onoraria di Rosario e di Mar del Plata
(Argentina). Insignito nel 2008 del titolo di Cavaliere-Commendatore dell’Ordine di San
Gregorio Magno. Membro del Consiglio di indirizzo della Fondazione ISTUD (Milano).
Riguardo alle ATTIVITÀ SCIENTIFICO-ORGANIZZATIVE: è membro del Comitato
scientifico di numerose riviste economiche nazionali e internazionali (quali ad esempio,
Economia Politica, Italian Economic Papers, Economics and Philosophy, Mind and
Society); ha partecipato, in qualità di membro o di coordinatore, ai comitati organizzatori
di convegni scientifici nazionali ed internazionali (quali ad esempio, Value and Capital-
Fifty Years Later). Dal 1994 al 2008 è stato membro del Comitato scientifico delle
Settimane Sociali dei Cattolici Italiani. E’ membro del Consiglio scientifico della Scuola
Superiore di Studi Storici dell’Università di San Marino. E’ membro del Comitato
Scientifico di Symbola (Roma) e del CEGA (Centro di Etica Generale e Applicata, Pavia).
E’ direttore della rivista quadrimestrale Aretè. Membro dell’Academic Committee of the
Human Development, Capability and Poverty, International Research Center.
E’ autore inoltre di numerose pubblicazioni – libri, volumi editati, saggi – di carattere
scientifico, così come di contributi al dibattito culturale e scientifico